Usiamo continuamente il verbo volere. Non sempre in maniera corretta soprattutto quando confondiamo il vorrei con il voglio.

Spesso prima di iniziare a scrivere, faccio un “giro” su google sia per verificare alcuni concetti sia per essere certo di quello che scrivo.

L’ho fatto anche questa mattina e la sorpresa è stata grande. Volevo chiedere la differenza tra Vorrei e Voglio e la risposta è stata ( tra le altre escludendo la grammatica e la semantica!): PUOI FARE A MENO DEL PRIMO MA NON DEL SECONDO!

Non ci siamo fermati. Mai. Abbiamo insistito, ci abbiamo creduto, abbiamo protetto le nostre idee, alimentato i nostri sogni, supportato i nostri clienti e abbiamo sempre VOLUTO.

A questo 2020 non gliela abbiamo data vinta e non gliela daremo. Abbiamo investito tempo ed energie in quello che credevamo e realmente volevamo. abbiamo lasciato i vorrei sterili in un cassetto e ci siamo fatti trasportare dai voglio.

I nostri staff hanno ricominciato ad animare e “guerrigliare”. Noi a progettare il futuro dandoci una nuova possibilità: quella di cambiare.

Mille chilometri percorsi sulla strada sbagliata sono mille chilometri di errori. Un metro sulla strada giusta è pur sempre un metro percorso bene. 

Buona domenica.